logo-unpli-definitivo
© 2021 PROLOCO ALBEROBELLO
C.F. / Partita IVA 91051840725
PEC prolocoalberobello@pec.it
Cookies Policy | Privacy Policy
Web master Filippo Gigante
 
download
nuovologo2019

facebook
instagram
copertinaprolocoalbmat

ALBEROBELLO E MATERA DUE STORIE DI POVERTÀ,

DI SOFFERENZA E DI RISCATTO

Al confronto, organizzato dalla Pro Loco, dal Circolo La Scaletta e moderato dal presidente Cosimo Palasciano della BCC, sono intervenuti esponenti istituzionali e operatori culturali e del turismo. Il presidente della Pro Loco di Alberobello Nicola Redavid, il presidente del Circolo Culturale La Scaletta 1959 Paolo Emilio Stasi, il docente, storico, già presidente della Pro Loco Alberobello, Tommaso Galiani, la guida turistica Conny Blasi, il docente dell'Accademia delle Belle Arti Brera Cosmo Laera e Raffaello De Ruggeri, sindaco di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, socio fondatore de La Scaletta 1959. La tappa iniziale di un percorso comune finalizzato a valorizzare le bellezze di Alberobello e Matera. È l'auspicio espresso dal presidente della Bcc di Alberobello, Sammichele e Monopoli Cosimo Palasciano nel corso dell'incontro sul tema “Alberobello e Matera due storie di popolo parallele dalla dignitosa povertà al riconoscimento Unesco”.

“Matera con una storia millenaria, Alberobello con una storia meno antica, forti della loro identità e della loro dignitosa povertà, sono state capaci di trasformare i Sassi da ‘vergogna nazionale’, come sono stati definiti in passato, a Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Queste due comunità sono state capaci di trasformare i trulli da ‘casedde’ a Monumento Nazionale e a Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco. La presenza di due siti Unesco nel territorio in cui operiamo ci inorgoglisce e ci rende fieri di condividerne i destini, svolgendo il nostro ruolo a sostegno di famiglie e imprese e anche di iniziative culturali come questa promossa in collaborazione con la Pro Loco Alberobello e il Circolo Culturale La Scaletta Matera 1959. Il mio auspicio è che questo incontro sia l'inizio di un percorso comune”.

 

 

 “Alberobello e Matera sono due città di pietra uniche, comunitarie, ad economia circolare, dove nulla veniva sprecato. Entrambe modernissime sotto questo aspetto”. È il profilo tracciato dall'ex sindaco De Ruggeri delle due città gemelle pronte ad avviare un percorso comune partendo dalla cultura. Una nuova sfida per due comunità abituate a vincere le sfide più difficili che la storia ha presentato loro.

La manifestazione ha avuto il riconoscimento della sua validità per la numerosa partecipazione di pubblico.

[Nella foto un momento del convegno]

21.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder